gennaio 14, 2017 | by redazione
60 anni fa scompariva Humphrey Bogart icona
del Cinema mondiale.
A Ravello girò “Il tesoro dell’Africa”

Il 14 gennaio 1957 scompariva Humphrey Bogart una delle icone del cinema hollywoodiano. La sua inconfondibile Humphrey Bogart figura piena di fascino e charme, a 60 anni dalla morte, è ancora nitida non solo nei ricordi degli appassionati di cinema. L’American Film Institute, ente statunitense che si occupa di preservare il patrimonio audiovisivo americano, ha inserito Bogart al primo posto tra le più grandi star della storia del grande schermo.
Tra le decine di film che lo videro protagonista, ricordiamo “Il tesoro dell’Africa” che portò nel 1953 Bogart a Ravello. Al suo fianco una bellissima e bravissima Gina Lollobrigida.
Le riprese dell’epoca e la regia di John Huston hanno immortalato in quella pellicola una superba “Città della Musica” che ieri come oggi affascina e seduce.

>>> FOTO 

 

>>> IL SERVIZIO DELLA SETTIMANA INCOM 

>>> INTERVISTA RADIOFONICA A HUMPHREY BOGART

Il programma Radioscrigno, nella puntata in onda il 10 maggio 2005 ripropone una storica intervista del 18 aprile 1953 realizzata da Lello Bersani a Bogart a Ravello sul set de “Il tesoro dell’Africa”. Durante l’intervista l’attore viene aiutato nella conversazione dall’attrice Gina Lollobrigida. CLICCA QUI PER ASCOLTARE 

>>> IL FILM

Il tesoro dell’Africa” (Beat the Devil) è un film del 1953 diretto da John Huston, con Humphrey Bogart, Jennifer Jones, Gina Lollobrigida e Peter Lorre. La sceneggiatura fu scritta a quattro mani dal regista assieme allo scrittore Truman Capote e basata sul romanzo omonimo del critico britannico Claud Cockburn (scritto sotto lo pseudonimo di James Helvick). Il film è una sorta di parodia del genere cinematografico ispirato alle azioni dei boss della malavita.

>>> SULLA STAMPA ESTERA

The Guardian - articolo BogartThe Guardian: Beat the Devil: ‘It was a hell of a lark doing it’
Truman Capote wrote it on the hoof, Humphrey Bogart lost his teeth in a car crash during production, and director John Huston fell off a cliff … the chaos and carousing on set made 1953’s Beat the Devil a delirious cult classic.

CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO 

 

>>> CURIOSITA’

A Ravello sorbetti e leggende nell’osteria di Bogart e Vidal (La Repubblica 31 01 2006)

“Gli occhi di Netta sono laser. Con diffidenza contadina fissa chi entra. Attimi di gelo, chiunque arrivi le sembra un signor Nessuno. Era bambina quando veniva a mangiare Humphrey Bogart. Trippa o soffritto. Beveva la sera con Cosimo, ridendo lo chiamava “compare”, girava a Ravello “Il Tesoro dell’ Africa”, con Rossano Brazzi e Jennifer Jones”  CONTINUA LA LETTURA 

Leave a Reply

— required *

— required *

Ravellomagazine è una testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Lucia Serino - Registrazione del Tribunale di Salerno n°9 del 19 marzo 2014. Editing by Fondazione Ravello | p.iva C.F. 03918610654