dicembre 18, 2015 | by Nicola Mansi
Al Real Polverificio Borbonico di Scafati una mostra di Mail Art: “Pompei: L’Archeologia e il Vesuvio” / FOTO

Arriva al Real Polverificio Borbonico di Scafati l’esposizione “Pompei: L’Archeologia e il Vesuvio”, progetto internazionale di Mail Art curato dall’artista pompeiano Domenico Severino che si inaugurerà sabato 19 dicembre alle ore 18.
Oltre 300 opere d’arte contemporanea da vari paesi del mondo (Argentina, Spagna, Cile, Corea, Giappone, Germania, U.S.A., India, Portogallo, Russia, Inghilterra, Francia, Svizzera, Turchia, Serbia, Romania, Canada, Grecia, solo per citarne alcuni, nonché una numerosissima rappresentanza di artisti italiani) arricchiranno le maestose sale del complesso monumentale ottocentesco, Centro per la Cultura e le Arti del Comune di Scafati.
Il fenomeno della Mail Art è una pratica artistica che consiste nell’inviare per posta cartoline, buste e simili, create come elaborazione artistica di un tema dato. Le cartoline spedite, regolarmente bollate e timbrate in Posta (se la cartolina ha parti delicate che si potrebbero staccare va comunque timbrata e inserita in una busta per la spedizione) vengono raggruppate per dar forma a mostre o pubblicazioni.
Tantissime e svariate le tecniche, i materiali e i linguaggi comunicativi utilizzati in questa singolare mostra di arte postale. “L’iniziativa nasce nei primi giorni del mese di giugno da un’idea di Carlo Manfredi, ex direttore artistico del Comune di Pompei che, ammirando una mia opera del 2013 dedicata all’archeologo Maiuri, butta giù con me una prima bozza del progetto. – spiega l’artista Domenico Severino, ideatore della mostra – Dopo aver lanciato la proposta in rete, non mi aspettavo una partecipazione così numerosa. In pochissimo tempo hanno risposto all’appello, inviando una loro opera, circa 200 artisti da oltre 30 paesi del mondo. L’idea di esporre la collezione al Real Polverificio Borbonico è nata da un incontro casuale con l’assessore alla Cultura, Antonio Fogliame, e il direttore del dipartimento culturale del comune, Vittorio Minneci. Entrambi mi hanno mostrato il complesso monumentale ed hanno accolto con entusiasmo il progetto di Mail Art che gli ho presentato. L’esposizione sarà visitabile gratuitamente fino al 19 marzo 2016.

1 Comment
  • Gent.mo Dott.Nicola Mansi,grazie per la pubblicazione dell’articolo sulla mosra di Scafati.
    Ne sono onorato. La saluto con tanta cordialità.Approfitto per augurarle,buone festività natalizie ,e un prospero anno 2016.

    domenico severino.

Leave a Reply

— required *

— required *

Ravellomagazine è una testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Lucia Serino - Registrazione del Tribunale di Salerno n°9 del 19 marzo 2014. Editing by Fondazione Ravello | p.iva C.F. 03918610654