giugno 11, 2015 | by Mario Amodio
Bocelli esalta il Ravello Festival: “Un florilegio appassionante”

Una “attraente convocazione”. Così Andrea Bocelli ha definito l’invito giuntogli dal Ravello Festival per l’inaugurazione della 63esima edizione. Il grande artista, che figura tra i tanti personaggi che il commissario Antonio Naddeo ha inteso coinvolgere per la nuova edizione della kermesse, ha affidato ad una lettera il suo rammarico per non poter vivere di persona le suggestioni di un percorso che quest’anno si snoda nel solco dell’InCanto.

La vostra cortese lettera ci giunge negli Stati Uniti, dove siamo atterrati da poche ore per una nuova tournée concertistica – fa sapere Bocelli per il tramite della moglie Veronica BertiVi ringraziamo di cuore per il gentilissimo invito: mi faccio portavoce di Andrea Bocelli nell’esprimere la più sincera gratitudine per una così attraente convocazione”.

Intatti, l’artista che si trova negli States proseguirà per tutta l’estate la sua tournee prevalentemente all’estero. “Anche quest’anno, purtroppo, siamo nella necessità di declinare l’invito – prosegue – Ne siamo vivamente rincresciuti: ancora una volta l’agenda professionale ci porta all’estero: quel giorno saremo a Breslavia, in Polonia. Augurando al Festival i migliori successi, vi ringraziamo ancora”.

Bocelli e la moglie hanno poi espresso parole di elogio per la nuova edizione del festival definendola “un florilegio appassionante ed estremamente vario”. “I nostri ringraziamenti vanno in special modo al dottor Naddeo, col quale ci complimentiamo per il ricchissimo programma che animerà la sessantatreesima edizione del Festival – aggiunge Veronica Berti – ne abbiamo scorso gli eventi e ci pare davvero un florilegio appassionante ed estremamente vario, quello che prenderà vita, su di un palcoscenico che di per sé è unico al mondo”.

Leave a Reply

— required *

— required *

Ravellomagazine è una testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Lucia Serino - Registrazione del Tribunale di Salerno n°9 del 19 marzo 2014. Editing by Fondazione Ravello | p.iva C.F. 03918610654