agosto 30, 2015 | by redazione
Il Ravello Festival 2015 chiude, a sorpresa, con Uto Ughi

Mille sforzi e mille tentativi non sono bastati: il Concerto wagneriano 2015 nasceva, evidentemente, sotto una cattiva stella. Un’inopinata cancellazione del volo charter già concordato con il Festival, rende impossibile la conferma e, ad onta di numerosi sforzi, il rinvio del concerto della Prague Philharmonia con programma dedicato a Wagner, previsto per il 4 settembre. Al nume tutelare del Festival resta l’omaggio corposo reso, nel corso del cartellone 2015, attraverso il raffinato “Tristano e Isotta” in danza inaugurale, il nuovo emozionante “Cunto di Tristano” con Vincenzo Pirrotta, il recital pianistico di Orazio Sciortino, le musiche della Junge Philharmonie Wien.
Per salutare il proprio pubblico e chiudere questa edizione 2015, ricca di bella musica e di volti importanti, il Ravello Festival ha invitato una star amatissima come Uto Ughi per una serata speciale (8 settembre), dedicata a Ravello, in cui il grande violinista, con i Filarmonici di Roma, racconterà in musica le tappe più significative di una straordinaria carriera. www.ravellofestival.com. Info e biglietteria 089 858422

Concerto finale
Martedì 8 settembre
Belvedere di Villa Rufolo, ore 19,45
Uto Ughi si racconta a Ravello
con
I Filarmonici di Roma
Posto unico € 35

Leave a Reply

— required *

— required *

Ravellomagazine è una testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Lucia Serino - Registrazione del Tribunale di Salerno n°9 del 19 marzo 2014. Editing by Fondazione Ravello | p.iva C.F. 03918610654