settembre 2, 2014 | by Nicola Mansi
Il talento di Alberto Pizzo, dal Ravello Festival al Blue Note Jazz Festival di New York / FOTO VIDEO

Ravello e il suo Festival hanno portato sicuramente bene al giovane pianista napoletano, Alberto Pizzo. Protagonista, ad agosto 2013, del tributo al grande Cesare Andrea Bixio andato in scena all’auditorium Oscar Niemeyer, Pizzo è stato l’unico italiano invitato al Blue Note Jazz Festival di New York e ha calcato il palco dell’importante kermesse a stelle e strisce assieme ad artisti del calibro di Aretha Franklin, Dee Dee Bridgewater, Michael Bolton, Gato Barbieri, Danilo Perez, Joe Lovano, solo per citarne alcuni.
La prestigiosa location che ha accolto il talento del trentaquattrenne è stata, il 4 giugno, l’Highline Ballroom. Il caleidoscopico pianista è stato protagonista a New York anche di un altro importante appuntamento: il 6 giugno al Kgb The Red Room sia in piano solo che in un set acustico con Tony Grey, Mino Cinelu e Fabrizio Sotti.
Alberto Pizzo ha stupito il pubblico di mezzo mondo per la sua straordinaria tecnica durante le presentazioni live del suo ultimo album “On The Way”, registrato dal vivo nella primavera del 2013 al Bunker Studio’s di Brooklyn. Il lavoro vanta importanti collaborazioni tra cui quella con lo stesso Fabrizio Sotti (jazzista di fama internazionale con collaborazioni con artisti come Cassandra Wilson, Al Foster, Zucchero, Jennifer Lopez, Withney Houston, Tupac, Gipsy Kings), con Mino Cinelu (leggendario percussionista di Miles Davis, Pat Metheny, Herbie  Hancock e Weather Report), con Renzo Arbore e Francesca Schiavo, con Toquinho, con il quale duetta in una Bachianinha di Paulino Noughera e con David Knopfler (cofondatore dei Dire Straits), con il quale realizza un brano inedito, “This ship has sailed” (il testo è scritto e cantato dallo stesso Knopfler).
Non è passato inosservato inoltre, il duetto con Chick Corea lo scorso 8 maggio al Teatro Bellini di Napoli. Alla fine del suo concerto il grande Corea, anch’egli ospite dell’edizione 2014 del Ravello Festival (il 10 luglio con Stanley Clarke), ha improvvisato con Pizzo, un “quattro mani”che ha strappato applausi a scena aperta e, se ce ne fosse stato ancora bisogno, ha sottolineato l’assoluto valore del musicista napoletano.
Pizzo, ritorna a Villa Rufolo il 4 settembre per esibirsi di nuovo davanti al pubblico del Ravello Festival, in quell’occasione non troverà Chick Corea ma sicuramente un caloroso pubblico ad applaudirlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Alberto Pizzo all’Auditorium Oscar Niemeyer a al Teatro Bellini con Chick Corea (le foto di Ravello sono di Pino Izzo)

Il duetto Corea / Pizzo al Teatro Bellini 

Leave a Reply

— required *

— required *

Ravellomagazine è una testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Lucia Serino - Registrazione del Tribunale di Salerno n°9 del 19 marzo 2014. Editing by Fondazione Ravello | p.iva C.F. 03918610654