agosto 22, 2014 | by redazione
“In due” per una prima assoluta: Peppe Vessicchio e Fabrizio Bosso a Ravello per celebrare la melodia non solo italiana

Il Ravello Festival, riserva al proprio pubblico l’ennesima perla di una stagione da incorniciare. Stavolta i protagonisti saranno Peppe Vessicchio e Fabrizio Bosso accompagnati, sabato 23 agosto (ore 21.25) sul Belvedere di Villa Rufolo dai solisti del Sesto Armonico, dalle voci di Giacinta Nicotra, Maria Pia De Vito e Carolina Bubbico, dal pianoforte di Julian Mazzariello, da Luca Alemanno al contrabbasso e Dario Congedo alla batteria. Il progetto in prima assoluta, è stato disegnato appositamente per il Ravello Festival e farà rivivere alcune delle pagine di autori italiani come Gino Paoli e Bruno Martino, ma anche brani di Antonio Carlos Jobim e di due compositori legati al mondo del cinema, come Nino Rota e Luis Bacalov, in una veste nuova: a fare da comune denominatore lungo l’intero articolato percorso sarà il culto per la melodia. A rendere ancora più stimolante la serata sarà un inedito, musicato da Vessicchio su un testo di Rino Giglio: L’addore d’o mare, che avrà il timbro personale di Maria Pia De Vito.
Il progetto nasce dall’incontro, quello fra Peppe Vessicchio e Fabrizio Bosso, avvenuto ormai diversi anni fa e rivelatosi felice sin dall’inizio. Con l’evolversi del rapporto, nei due artisti è diventata più forte l’esigenza di fare musica insieme. Partendo da tale impulso, Vessicchio ha messo mano con sapienza e leggerezza a questo progetto consacrato alla melodia, spaziando nel repertorio degli ultimi due secoli, rifacendosi ad un mood tutto latino che non si esaurisce nella canzone italiana. A dare voce ed espressione a questo racconto in musica è il suono inconfondibile della tromba di Fabrizio Bosso che si staglia sulla trama sonora affidata ai Solisti del Sesto Armonico, partner privilegiati, da tempo, dello stesso Vessicchio. www.ravellofestival.com. Info e biglietteria 089 858422.

Leave a Reply

— required *

— required *

Ravellomagazine è una testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Lucia Serino - Registrazione del Tribunale di Salerno n°9 del 19 marzo 2014. Editing by Fondazione Ravello | p.iva C.F. 03918610654