aprile 30, 2014 | by Nicola Mansi
Ravello superstar. Nei prossimi mesi “La Città della Musica” protagonista sugli schermi di Francia e Germania / FOTO

Ravello e la Costiera Amalfitana sempre più amate oltralpe: sono ben tre le produzioni che porteranno nei prossimi mesi sulle tv di Germania e Francia, le bellezze della nostra terra. Cristina Ricci, della direzione delle riprese dell’emittente franco-tedesca Arte, ammette placidamente “Tre programmi commissionati in Costiera Amalfitana in così breve tempo sono una cosa davvero eccezionale”. Nonostante le bizze di questa strana primavera e il prolungamento del soggiorno a Ravello, la troupe composta dal regista Stefan Pannen, dalla cameramen Fariba Nilchian e dal tecnico audio Jens Grumpelt, sta portando a termine le riprese di una puntata di “Campagnes de Rêves”, programma giunto ormai alla quarta stagione, che fa viaggiare i telespettatori nelle campagne di tutta Europa per saperne di più su tradizioni, stili di vita e sulle attività che si praticano nei luoghi scelti di volta in volta come set. Protagonisti del documentario, che verrà trasmesso oltre che su Arte, sulla rete pubblica tedesca ZDF, tre giardini: l’elegante giardino di Villa Cimbrone, il “Giardino segreto dell’anima” situato a Campinola di Tramonti, e l’immenso limoneto del giovane avvocato Bonaventura Landi, situato nel comune di Maiori. A Villa Cimbrone, sarà il giardiniere scalese, Pietro Amato, a mostrare le antiche tecniche che ancora oggi sono alla base della bellezza del parco che impreziosisce uno dei luoghi più belli del mondo. Lo chef Giovanni De Vivo invece, svelerà a mezza Europa come preparare una confettura davvero particolare, quella fatta con i fiori di glicine.
Le telecamere hanno fatto anche tappa a Villa Rufolo dove, i due direttori, Giorgio Vuilleumier e Secondo Amalfitano, hanno ripercorso a due voci la storia dei luoghi e delle due dimore sottolineando la collaborazione e la sinergia alla base dei successi riscossi in questi anni dalle due strutture, dalla Fondazione Ravello che gestisce Villa Rufolo e il Ravello Festival e dell’intero comparto turistico della città.
Quindici giorni fa, sempre per l’emittente franco-tedesca sono terminate le riprese di un altro rotocalco: “Landgut”, che verrà trasmesso anche questo dalla ZDF e da Arte nel prossimo mese di giugno. Protagonisti di questa trasmissione sono state invece, le tradizioni: l’antica arte dei cestai di Tramonti, la moda di Positano, la raccolta dei limoni, le fabbriche artigianali di limoncello e la fattura delle famose scorzette al cioccolato di Amalfi.
Sopralluogo invece, per il regista tedesco Bernd Girrbach, che a settembre prossimo, sempre per le stesse emittenti, realizzerà una tappa del documentario “Wanderlust“. La puntata che verrà girata a Ravello e in Costiera Amalfitana sarà l’unica tappa italiana del programma e vedrà come protagonista il famoso viaggiatore e scrittore inglese di guide, Bradley Mayhew, storico collaboratore della casa editrice australiana Lonely Planet, che diffonde guide turistiche in tutto il mondo. Il titolo della puntata sarà: Camminare in Costiera Amalfitana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

La troupe al lavoro a Villa Cimbrone con lo chef Giovanni De Vivo e il giardiniere Pietro Amato (ph. Pino Izzo per ravellomagazine)

Leave a Reply

— required *

— required *

Ravellomagazine è una testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Lucia Serino - Registrazione del Tribunale di Salerno n°9 del 19 marzo 2014. Editing by Fondazione Ravello | p.iva C.F. 03918610654