agosto 7, 2015 | by Mario Amodio
Stasera “In Bach?” con Bahrami e Rea. “Il buon jazz italiano sosterrà dei pezzi mai sentiti fino ad ora” GUARDA PROMO

“Quello che avrò veramente, è il piacere di risuonare qui a Ravello stasera con il migliore jazzista italiano in attività” Così Ramin Bahrami, uno degli ambasciatori, tra i più ammirati e credibili a livello internazionale, dello straordinario repertorio delle musiche del compositore tedesco, esordisce nel presentare il concerto che proporrà questa sera al Ravello festival in duo con Danilo Rea e durante il quale il genere classico sarà contaminato con l’improvvisazione jazz.

Reduce dalla “Maratona Bach: Concerti Brandeburghesi” di mercoledì – durante la serata, divisa in due tempi, sono stati proposti, come novità assoluta, tutti e sei i celebri Concerti Brandeburghesi, secondo modalità tanto stimolanti quanto inconsuete che hanno visto protagonisti della prima parte della serata “I Solisti Aquilani” e il flauto di Massimo Mercelli, noto strumentista che vanta collaborazioni con Glass, Gubaidulina e Penderecki –  Ramin Bahrami stasera sul palco del Ravello Festival (Belvedere di Villa Rufolo – ore 21,45 – posto unico 40 euro) sarà al fianco del pianista jazz Danilo Rea con una novità assoluta: “In Bach?”

E’ un progetto al quale abbiamo creduto entrambi con le musiche sconosciute di Bach – rivela Bahrami – Ecco, il buon jazz italiano sosterrà dei pezzi mai sentiti fino ad ora, insieme ovviamente al repertorio conosciuto. Per dire che alla fine tutte le vie della musica portano a Bach“.

C’è grande attesa tra gli appassionati dei due generi sull’evento di questa sera durante il quale la passione del pianista iraniano per le opere meno conosciute e meno eseguite di Bach si mescolerà alle sublimi qualità del jazzista italiano per portare la musica alta del compositore tedesco ad un pubblico il più vasto possibile rendendola fruibile anche al più giovane ascoltatore.

Leave a Reply

— required *

— required *

Ravellomagazine è una testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Lucia Serino - Registrazione del Tribunale di Salerno n°9 del 19 marzo 2014. Editing by Fondazione Ravello | p.iva C.F. 03918610654